La Dieta Chetogenica? Mi ha dato tanta forza

La testimonianza di oggi è la storia di Serena che in prima persona ha seguito il metodo Kalibra e ci racconta quanto ha influito sul suo benessere. La sua storia conferma come la terapia alimentare della Dieta Chetogenica, ha portato significativi miglioramenti  psicologici e di vita.

Segue l’intervista.

Come è venuta a conoscenza della Dieta Chetogenica?

Nel modo forse più comune, sentendone parlare da un’amica che a sua volta l’aveva fatta. Mi sono incuriosita anche perché conoscevo il suo percorso e così mi sono convinta a provarci ascoltando quella che era la sua esperienza, mi è sembrata convincente quando ne parlava.

Aveva provato altre diete in precedenza?

Ho provato le diete “normali”, chiamiamole così, le classiche diete ipocaloriche. Onestamente non ho visto effetti e mi sono molto spesso scoraggiata facendole. Non è andata bene per questo ho deciso di provare la Dieta Chetogenica.

La “molla” per perdere peso: cosa l’ha fatta scattare?

Semplicemente, il mio corpo non mi rispecchiava più, non mi ci vedevo, avendo però più di 20 kili da perdere, immaginavo che se avessi fatto una dieta “classica” ci avrei messo talmente tanto tempo che mi avrebbe demotivata.

Qual è stata la parte più difficile del percorso?

Senza dubbio il mantenimento, ossia la parte finale che sto affrontando adesso.

Quando ha avvertito i primi cambiamenti?

Quello che è incredibile è che i primi li ho avvertiti sin da subito, dopo poco, sia dal punto di vista fisico che dal punto di vista della salute complessiva. Effetti quindi dopo breve tempo.

Cosa è piaciuto di più e cosa è piaciuto di meno di questa dieta?

Devo essere onesta, la semplicità della dieta risiede proprio nel fatto che non ho fatto fatica né a gestirla né tantomeno a livello di gusto. Come ho detto prima solo il mantenimento è difficile, ma la dieta no.

Il suo modo di alimentarsi è cambiato?

Direi proprio di sì adesso ho un rapporto diverso con il cibo.

Aveva energie per affrontare la giornata?

Ovvio, anzi, non mi sono mai sentita stanca ma avevo perfino più energia della fase attuale di mantenimento.

Come si è sentita dal punto di vista mentale?

Questa è una delle cose più belle, affrontare questa dieta mi ha dato tanta forza sinceramente.

Lei è mamma e lavoratrice, è stato facile conciliare questo percorso con la vita quotidiana?

Assolutamente, ho tre figli sono una donna che lavora ed è stato tutto molto semplice, complice anche la mia grande determinazione che è obiettivamente un aspetto fondamentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *