Dieta chetogenica e adolescenza: un momento delicato da gestire con cura

Pubblicato
Etichettato come Per star meglio Taggato , , , ,

Quello tra dieta ed adolescenza è un binomio delicato, da affrontare con le dovute accortezze perché spesso difficile da gestire.

L’adolescenza è infatti un bellissimo ma complesso momento, in cui il rapporto con il cibo può incrinarsi e diventare difficile, coinvolgendo tanti aspetti della vita dei più giovani.

Pertanto ci chiediamo: La Dieta Chetogenica è adatta per gli adolescenti e le adolescenti che vogliono perdere peso?

Andando a leggere i testi di storia della medicina scopriamo che questa terapia alimentare è stata utilizzata sin dagli inizi del secolo scorso per la cura dei bambini affetti da epilessia, fornendo buoni risultati e garantendo un adeguato livello di sicurezza.

Come precedentemente spiegato in questo blog, la dieta chetogenica utilizzata come terapia dietetica, necessita una riduzione dell’apporto dei grassi e carboidrati ed un normale apporto proteico in relazione anche all’età e non solo al peso.

Con queste premesse, è facile immaginare come possa intervenire anche nei percorsi di cura dell’obesità degli adolescenti, ma ad un patto, che vada utilizzata come una vera e propria terapia e quindi sotto stretto controllo sanitario.

Più volte da questo blog abbiamo sottolineato che solo personale qualificato può prescrivere la Dieta Chetogenica, ciò diventa ancora più importante quando i soggetti coinvolti sono adolescenti in fase di sviluppo.

Attraverso la Dieta Chetogenica numerosi ragazzi in età scolare compresa tra i 14 e i 17 anni sono riusciti a perdere il peso in eccesso, eliminando solo la massa grassa e riacquistando fiducia e consapevolezza del proprio corpo. Un percorso che non può prescindere dalla presenza di professionisti che accompagnino i ragazzi in questo processo di dimagrimento nel modo corretto e fugando tutti quei pericoli che si nascondono a quell’età dietro lo spettro della “dieta”.

Moltissimi adolescenti oggi seguono percorsi dimagranti molto restrittivi, talvolta fanno ricorso alle pericolose diete fai da te, con il rischio di provocare danni incalcolabili, che sorti in età dello sviluppo diventano più difficili poi da riparare. La Dieta Chetogenica, essendo limitata ad un periodo di tempo ben preciso,  consente a chi la segue di smarcarsi dall’idea della dieta “perenne” e soprattutto, garantendo risultati fin da subito ed inoltre fornisce un grandissimo aiuto sul piano psicologico, spesso sottovalutato. In conclusione, la Dieta Chetogenica, se prescritta nei modi adeguati, può essere un valido aiuto per gli adolescenti, non solo per riappropriarsi di una forma fisica salutare e di autostima, ma anche per riscoprire un rapporto con il cibo sereno, imparando ad alimentarsi correttamente.

Dalla Salute delle nuove generazioni dipende la Salute del pianeta, non dimentichiamolo mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *